Ultimi Inserimenti

RAPIDO 803 F - MOD. 2018
29 Nov / 2017

RAPIDO 803 F - MOD. 2018

RAPIDO 803 F - MOD. 2018

SPLENDIDO MOTORHOME RAPIDO 803 F, NUOVA STAGIONE 2018, DISPONIBILE IN PRONTA CONSEGNA A CASTEL SAN PIETRO.
VEICOLO SOTTO AI 6 METRI CON DOPPIO LETTO MATRIMONIALE E GARAGE, ALTA QUALITA' RAPIDO'.

DISPOSIZIONE:

DINETTE AVAZATA CON SEDILI GIREVOLI; LETTO MATRIMONIALE BASCULANTE ANTERIORE; CUCINA LATERALE CON FRIGO GRANDE; BAGNO CON DOCCIA E LAVANDINO A SCOMPARSA; LETTO MATRIMONIALE TRASVERSALE IN CODA; GARAGE.

MOTORIZZAZIONE:
Fiat Ducato 2.3 Mtj - 130 Cv - Euro 6

POSTI:

Letto: 4
Omologati: 4

MISURE:

Lunghezza: mt. 5,94                 
Larghezza: mt. 2,35                     
Altezza: mt. 2,89

CARATTERISTICHE TECNICHE:

-100 % poliestere antiurto : tetto , pareti e sottoscocca di protezione del pavimento
-struttura della carrozzeria pavimento con poliuretano
-isolamento styrofoam
-paraurti posteriore con luci a led cromate 
-Oblò apribile panoramico
-illuminazione d’ambiente 100 % led  salotto, cucina e camera
-Cucina con cassetti con chiusura a richiamo e bloccaggio centralizzato,colore bianco laccato
-Letto basculante a soffitto e letto fisso con rete a doghe e materasso BULTEX 
-Porta ingresso con chiusura a 2 punti 
 
DOTAZIONI DI SERIE:
-serbatoio acque chiare 120 lt
-serbaotio acque grigie 120 lt
-truma combi 6 cp plus
-frigo trivalente 135 lt
-gavone con apertura di 117 cm in altezza 

 
MOTORHOME CARTHAGO CHIC E-LINE I 50: 2018
14 Nov / 2017

MOTORHOME CARTHAGO CHIC E-LINE I 50: 2018

NEW CARTHAGO CHIC E-LINE I 50 - 2018

DINETTE CONVIVIALE CON SEDILI GIREVOLI E SEDUTA LATERALE, IN VERA PELLE; LETTO MATRIMONIALE BASCULANTE; AMPIA CUCINA CON FRIGO 160 LITRI E FORNO A GAS; SEPARAZIONE ZONA GIORNO/ZONA NOTTE; BAGNO CON DOCCIA SEPARATA; LETTI GEMELLI IN CODA; STUPENDO GARAGE.

MOTORIZZAZIONE: 
FIAT DUCATO 2.3 MTJ - 180 CV - Telaio Heavy 40 Q.li / Al-ko Doppio Pavimento 

POSTI:

Letto: 4

Omologati: 4

MISURE:

- Lunghezza: mt. 7,89
- Larghezza: mt. 2,27
- Altezza: mt. 3,05

CARATTERISTICHE TECNICHE:

Carrozzeria senza legno, autoportante, con isolamento in schiuma RTM
Altezza doppio pavimento - mm.220/360
Altezza interna garage - mm.1320
Capacità di carico garage - Kg. 350
Dimensioni letto basculante - 1950 x  1600
Dimensioni letto posteriore -  2020/1900 x 820
Doppio pavimento riscaldato
Luci Led diurne
Sedili cabina girevoli
Letto con materasso in schiuma
Finestre Seitz S4 Gradino elettrico
Luce esterna
Riscaldamento ad acqua calda Alde
Tetto in vetroresina
Serbatoio acqua potabile - 235 lt
Serbatoio acqua grigie - 185 lt
2 batteria di servizio 80 Ah al gel
Vano batteria di servizio riscaldato
Airbag conducente e passeggero
Esp +Asr+Hill Holder+Abs+Airbag cond e pass
Molla rinforzata AL-KO assale anteriore

 

RAPIDO DISTINCTION i96
09 Nov / 2017

RAPIDO DISTINCTION i96

Telaio AL-KO con doppio pavimento passante, costruzione di alto livello, interni raffinati, ampie possibilità di stivaggio e dimensioni generose: il nuovo Rapido Distincion i96 è in grado di soddisfare i palati più raffinati, offrendo qualità e comfort di bordo nel comodo layout del letto nautico a penisola.

 

 

IN SINTESI

Tipologia Motorhome
Meccanica Fiat Ducato 35 Light con telaio AL-KO e passo da 430 cm
Motorizzazione di base 2.287 cc – 96kW/130 cv
Motorizzazioni opt 2.287 cc - 109kW/148 cv 2.287 cc - 132kW/177cv
Dotazioni di sicurezza ABS con EBD, ASR, Airbag conducente e passeggero, Cruise control
Posti omologati 3
Posti letto 4
Dimensioni 754x235x289 cm
Peso massimo ammesso 3.500 kg
Peso dichiarato in o.d.m. 3.205 Kg
Prezzo base Euro 89.900,00 con IVA FF
 
Costruzione starYstarYstarYstarYstarY
Meccanica starYstarYstarYstarYstarH
Dotazioni di sicurezza starYstarYstarHstarGstarG
Abitabilità giorno starYstarYstarYstarYstarY width=
Abitabilità notte starYstarYstarYstarYstarG
Cucina starYstarYstarYstarHstarG
Bagno starYstarYstarYstarYstarG
Impiantistica starYstarYstarYstarG
Stivaggio starYstarYstarYstarYstarY
Rapporto qualità/prezzo starYstarYstarYstarY
 
Le valutazioni sono il risultato dell’analisi del veicolo fatta nel momento del test, alla luce delle informazioni disponibili sulle dotazioni di serie, e rapportate alla tipologia e alla fascia di prezzo di appartenenza.

L'ANALISI

Nel corso della propria lunga storia, Rapido ha sviluppato una sempre maggiore presenza nel segmento dei veicoli integrali, arrivando a proporre un’offerta particolarmente ricca e completa, articolata su tre gamme, in grado di assecondare qualsiasi tipo di esigenza in fatto di layout, dotazioni e prezzo. La serie Distinction rappresenta l’ammiraglia della sua produzione, da sempre portatrice di innovazioni tecniche e stilistiche e, come recita il nome, di veicoli che sanno differenziarsi. Una gamma che racchiude in se il Savoir-Fair della factory transalpina in materia di veicoli dedicati principalmente alla coppia esperta ed esigente, in cerca di ampi spazi e comfort di bordo. Quattro sono i modelli che la compongono, tutti allestiti su Fiat Ducato con telaio ribassato AL-KO e doppio pavimento passante: due con lunghezza pari a 799 cm e con un prezzo di listino che si attesta attorno ai 100.000 euro, e altrettanti lunghi 754 cm, proposti a circa 90.000 euro. E’ tra questi ultimi che si colloca il Distinction i96, oggetto di questa prova; un veicolo che propone il comodo letto centrale posteriore king-size, variabile in altezza, con garage sottostante, e unico modello disponibile anche a patente B, con 3 posti omologati per il viaggio.

Allestito su meccanica Fiat Ducato, abbinata come già accennato al prestigioso telaio AL-KO, viene proposto di base nella configurazione con 35 quintali di peso massimo e motorizzazione da 2,3 litri con 130 CV, mentre in opzione sono disponibili anche le versioni da 148 CV o 177 CV del 2,3 litri. Il passo adottato è quello da 430 cm, che lascia libero uno sbalzo posteriore pari a 235 cm. Buona la dotazione di serie offerta da Rapido, che prevede: ABS con EBD, climatizzatore manuale in cabina, Airbag conducente e passeggero, cruise control, luci DRL integrate. Da segnalare che, per il mercato italiano, i veicoli vengono già equipaggiati con il completo Pack Executive (del valore nominale di Euro 4.960,00), che grava sul prezzo di listino al pubblico per soli Euro 1.990,00, e comprende interessanti optional quali: ESP, Traction+, Hill Descent Control, fari fendinebbia, telecamera per la retromarcia con visione notturna e audio, sistema multimediale con schermo touch-screen, porta conducente con serratura a due punti, volante e pomello del cambio in pelle, quadro strumenti con inserti cromati, tenda parabrezza scorrevole a doppio plissè, piedini di stazionamento e molto altro ancora.
Considerata la massa in ordine di marcia pari a 3205 kg, per chi voglia ampliare le possibilità di carico, ed è in possesso della patente C, la casa francese offre la possibilità di adottare la configurazione “Heavy” caratterizzata da un peso totale di 4,4 tonnellate, con il conseguente aumento anche dei posti omologati per il viaggio.

Esteticamente, il Rapido Distinction i96 si distingue dai classici canoni che caratterizzano le altre gamme di motorhome della casa di Mayenne, saltando subito all’occhio per le sue forme arrotondate ed eleganti. Adotta un frontale dal design dedicato, caratterizzato da un parabrezza panoramico (servito da tre spazzole tergicristallo) e fiancate che si raccordano in maniera diretta e armoniosa con il tetto, senza ricorrere all’utilizzo dei classici cantonali o profili a vista. Ritorna, invece, il look total-white, che caratterizza tutta la gamma 2018, con bandelle, calate posteriori e paraurti che perdono la classica colorazione grigia adottata nelle ultime stagioni; completamente ridisegnate anche le grafiche esterne, sugli immancabili toni del grigio e del bordeaux.
L’imponente specchio di coda è incorniciato da due calate laterali, che incorporano parte dei gruppi ottici posteriori, e ben si raccordano al fasciante paraurti; superiormente, invece, è presente uno spoiler che ingloba la il terzo stop, le luci d’ingombro e l’utile telecamera per la retromarcia (optional incluso nel Pack Executive).

Sulle pareti laterali sono ben distribuite le cinque finestre con cornice Seitz S4, che donano luminosità a tutte le zone del veicolo ad esclusione del vano toilette e del box doccia indipendente, entrambi però serviti da un oblò a tetto 40x40 cm. Inoltre, sono presenti un oblò panoramico Heki 2 posizionato sopra al living anteriore e altri due oblò Mini-Heki da 40x40 cm a favore della camera posteriore e del letto basculante.
L’ingresso alla cellula è garantito da una porta Hartal dotata di finestra fissa, zanzariera scorrevole, pattumiera integrata, pistoncino superiore per il bloccaggio e chiusura a due punti centralizzata con la porta cabina; una luce esterna a led e un gradino singolo estraibile elettricamente completano la dotazione.

Notevoli le capacità di carico esterno, riservate principalmente al gavone garage posteriore, dalle dimensioni interessanti: larghezza di 216 cm, profondità del piano inferiore pari a 87 cm e altezza massima di 120 cm, che si riduce a 92 cm nel caso in cui si abbassi completamente il piano del letto sovrastante; la movimentazione di quest’ultimo è elettrica e avviene comodamente utilizzando l’interruttore posto proprio all’interno del gavone stesso. E’ possibile accedere al garage mediante due portelloni simmetrici di dimensioni leggermente differenti: quello destro misura 116x88 cm mentre, quello sinistro, 111x88 cm. Al suo interno, inoltre, trovano posto l’attacco per la doccia esterna con acqua calda/fredda e il comando per lo scarico elettrico del serbatoio di recupero, entrambe dotazioni fornite di serie. L’ambiente si completa con un fondo costituito da una vasca in vetroresina provvista di tappetino di rivestimento gommato, ganci per il fissaggio del carico, una presa 220 V, oltre che riscaldamento e illuminazione dedicati.

Inoltre, è stato ricavato un gavone passante riscaldato all’interno del doppio pavimento. Largo 210 cm, profondo 75 e con un’altezza che varia da 17 a 20 cm, è accessibile da entrambi i lati mediante due sportelli simmetrici di differente grandezza. Nonostante l’altezza ridotta, regala un aggiuntivo capiente vano destinato ad oggetti o attrezzatture lunghi o meno ingombranti.
Oltre a questo, si può contare anche su un ulteriore piccolo gavone tecnico, ricavato sul lato sinistro, vicino al vano porta bombole.

La scocca segue i dettami tipici di Rapido, adottando la costruzione Nova Tech: pareti, tetto e pavimento adottano un rivestimento esterno in vetroresina, coibentazione in styrofoam e intelaiatura completamente in poliuretano; sempre in vetroresina sono realizzate anche le bandelle laterali.

GLI IMPIANTI

L’impiantistica del Rapido Distinction i96 risulta di ottimo livello. In particolare, l’impianto idrico si avvale di serbatoio di buona capacità (130 litri di acqua potabile) collocato interamente nel doppio pavimento riscaldato, come la pompa a pressostato, ben accessibile nella sua collocazione tramite una botola nella camera posteriore.

Da segnalare la presenza dei sifoni su tutti gli scarichi, con tubature che confluiscono in un serbatoio di recupero (110 litri) posizionato eternamente, sotto pianale, ma coibentato, riscaldato e dotato di scarico elettrico di serie.

L’impianto elettrico di bordo è gestito da una centralina CBE modello CB 516 posizionata, assieme al quadro di distribuzione completo di fusibili, in un vano tecnico ricavato nella parte anteriore sinistra e accessibile esternamente tramite uno sportello dedicato.

La batteria da 100 Ah dedicata ai servizi, invece, è collocata all’interno della cassapanca sinistra della dinette, in una posizione comoda e facilmente raggiungibile. Le utenze di bordo sono controllate da un moderno pannello di controllo collocato sopra la porta di ingresso.

L’illuminazione interna è piuttosto ricercata e, oltre ai classici spot a led collocati in svariati punti del veicolo, conta anche su particolari che rendono l’atmosfera ancora più elegante; ne sono un esempio le strisce a led sopra e sotto ai pensili, le plafoniere retroilluminate a soffitto con spot inglobati o le mensole portaoggetti anch’esse retroilluminate. 
Inoltre, gli occupanti possono contare su quattro prese 220 V (di cui una all’interno del vano garage), quattro prese 12 V e altrettante prese USB, posizionate nella zona cucina e nella camera da letto, che risultano molto utili per la ricarica diretta dei dispositivi mobili.

 

MC LOUIS GLAMYS 23 PROVA DI CAMPERONLINE
04 Nov / 2017

MC LOUIS GLAMYS 23 PROVA DI CAMPERONLINE

Un mansardato dalle caratteristiche non usuali che ha il suo connotato distintivo nella originale suddivisone dell’ambiente con cameretta indipendente in coda per offrire alla famiglia un ottimale sfruttamento degli spazi e dei servizi

 

In sintesi

Tipologia Mansardato
Meccanica Fiat Ducato 35 Light - Telaio CCS passo 4035 mm
Motorizzazione di base 2.287 cc - 96 kW/130 CV
Motorizzazioni opt 2.287 cc - 109 kW/148 CV, 2.287 cc - 132 kW/177 CV
Dotazioni di sicurezza ABS, Airbag conducente e passeggero, climatizzatore cabina, Cruise Control
Posti omologati 5
Posti letto 6
Dimensioni 735x235x305 cm
Peso massimo ammesso 3.500 kg
Peso dichiarato in o.d.m. 3.073 Kg
Prezzo base Euro 50.990 Con IVA FF*
 *con allestimento in versione "Gold"
Costruzione starYstarYstarYstarHstarG
Meccanica starYstarYstarYstarHstarG
Dotazioni di sicurezza starYstarYstarYstarHstarH
Abitabilità giorno starYstarYstarYstarYstarH width=
Abitabilità notte starYstarYstarYstarGstarG
Cucina starYstarYstarYstarHstarG
Bagno starYstarYstarYstarGstarG
Impiantistica starYstarYstarYstarG
Stivaggio starYstarYstarYstarHstarH
Rapporto qualità/prezzo starYstarYstarYstarY
 
Le valutazioni sono il risultato dell’analisi del veicolo fatta nel momento del test, alla luce delle informazioni disponibili sulle dotazioni di serie, e rapportate alla tipologia e alla fascia di prezzo di appartenenza.

L'analisi

Il mansardato è, in contrasto con quanto invece succede nel resto d’Europa, ancora il veicolo prediletto dall’utenza italiana: basta vedere quanto interesse suscita nelle Fiere di settore per capire come, nonostante qualche lieve scalfittura in questo suo apparente dominio, rimane ancora il camper preferito per la stragrande maggioranza di chi, in Italia, cerca un mezzo da vacanza ideale per trasportare tutta la famiglia.

In quest’ottica, un prodotto come il McLouis Glamys 23 si inserisce con connotati di sicuro interesse grazie alle sue caratteristiche non usuali: la novità 2018 dell’azienda toscana, infatti, propone un’interpretazione del veicolo familiare per certi versi “estrema” e decisamente caratterizzata, grazie al fatto di disporre, in coda, di una zona configurata come se fosse una vera e propria cameretta separata, con tanto di letti a castello, sedie, tavolino e armadi. Una zona a se stante che, per essere vissuta appieno, chiede solo di condividere con il resto dell’equipaggio cucina e toilette. Il tutto in misure non impossibili: i 735 centimetri di lunghezza non sono poi molti di più (e in alcuni casi anche meno) di altri mansardati che, però, non possono vantare questa spiccata caratterizzazione.

A questo si aggiunge la disponibilità di un buon gavone garage posteriore, articolato con volume variabile e un’altezza standard di 50 cm che diventano ben 132 ribaltando il letto inferiore, a fronte di una larghezza di 219 cm e una profondità di 77 cm. Il vano è servito da due ampi portelli simmetrici (119x72 cm) e beneficia di un allestimento che prevede riscaldamento e illuminazione.

McLouis, non è un segreto, per realizzare il Glamys 23 ha in pratica travasato tout court la pianta che già era stata inserita nella gamma Twid - ora non più proposta - più precisamente nel Twid 22, portandola su un veicolo dalla caratteristiche profondamente rinnovate, a partire dall’arredo e dalle grafiche esterne, che ora si rifanno direttamente a quelli dei profilati Mc4. Una corrispondenza che si ritrova parzialmente anche nelle versioni: la gamma Glamys, infatti, è ora disponibile nelle varianti di allestimento Gold e Diamond, mentre lascia in esclusiva ai profilati il più lussuoso Karat.

Il Glamys 23 è allestito sulla meccanica di base Fiat Ducato, disponibile con le tre motorizzazioni da 2,3 litri con 130, 148 e 177 CV e utilizzata nella versione con telaio ribassato CCS e passo da 4035 mm. L’equipaggiamento offerto di serie manifesta lo sforzo da parte dell’azienda toscana di offrire un prodotto il più possibile completo. Le dotazioni, infatti, sono decisamente superiori alla media, ma non comprendono, purtroppo, l’ESP, il sistema elettronico di controllo della stabilità. Una mancanza, questa, che si riscontra ancora troppo spesso nel mondo del veicolo ricreazionale - con qualche rara eccezione - e che, nell’attuale panorama automotive, è perlomeno palesemente anacronistica. Il Glamys 23, così come tutta la produzione McLouis, è comunque offerto di serie già con climatizzatore, doppio Airbag e Cruise Control, con le altre dotazioni di sicurezza attiva e passiva normalmente disponibili in opzione. Il mezzo, infine, viene offerto di serie con cerchi da 15” e, in opzione con quelli in acciaio da 16” oppure con i cerchi in lega, sempre da 16”, originali Fiat.

Esteticamente il Glamys 23 non è certo rivoluzionario, ma ha una sua personalità e assolve bene il compito di fornire a una linea mansardata un certo equilibrio generale: obiettivo raggiunto anche grazie alla grafica più moderna e meno invasiva, differenziata secondo il livello di allestimento: grigio chiaro e scuro per la versione Gold (quella del veicolo oggetto di questo esame), con aggiunta di elementi rosso scuro per la variante Diamond.
Più peculiare e distintiva, senza dubbio, è la costruzione della scocca, con la struttura iTech 4.0 che prevede assenza di legno - sostituito da struttura in resine bi-componenti - e pareti, tetto e pavimento sandwich con rivestimento esterno e interno in vetroresina e isolamento in polistirene estruso. Il tutto realizzato e assemblato in modo da garantire la massima resistenza alla torsione alle infiltrazioni.

Di buon livello anche la componentistica generale, che prevede le finestre Dometic (6 in totale), maxi oblò centrale a manovella, oblò Turbovent per la zona cucina e porta cellula vetrata servita da due gradini fissi, collegata alla chiusura centralizzata e dotata di zanzariera scorrevole.

Gli impianti

L’autonomia idrica è affidata a un serbatoio da 110 litri posizionato all’interno della cassapanca frontemarcia della dinette, servito da una pompa a pressostato Shurflo Trail King 7 situata nel medesimo vano. I tubi di scarico conducono le acque reflue verso il serbatoio di recupero da 100 litri posizionato esternamente, sotto pianale, nella parte centrale del mezzo e servito da leva di scarico a ghigliottina. Non è coibentato di serie, ma solo in opzione, con la dotazione del Winter Pack che include anche la resistenza antigelo per la valvola di scarico.

Per il riscaldamento e la produzione di acqua calda il Glamys 23 si avvale della collaudata Truma Combi 4 kW a gas - non abbondante viste le dimensioni del veicolo - posizionata sotto uno dei due armadi posteriori e comandata tramite il classico pannello (il comando digitale CP Plus compare nella lista degli optional). Il calore viene distribuito all’interno del veicolo tramite un sistema di canalizzazione dell’aria che si avvale di sette bocchette ben distribuite, compresa una a beneficio della mansarda e un’altra dedicata al vano garage e, di conseguenza, ai letti posteriori. Da segnalare la possibilità di scegliere (in opzione) anche il riscaldamento a gasolio Truma Combi D oppure la versione a gas dotata di resistenze elettriche Truma Combi EH e anche, per un utlizzo in climi estremi, il pavimento riscaldato.

L’impianto elettrico, raggruppato sotto al divano laterale in soggiorno, può contare su un trasformatore/caricabatterie Nordelettronica NE 287 affiancato dal box deputato a contenere la batteria dei servizi, non fornita di serie ma con uno stacca batterie già predisposto, mentre il pannello di comando delle utenze, fornito sempre da Nordelettronica, trova posto sopra la porta di ingresso.

L’illuminazione è interamente a led e ben distribuita, tramite l’utilizzo spot e luci d’ambiente. Inoltre, all’interno del mezzo, è possibile contare sulla presenza di quattro prese a 220v e di due a 12v.

All'interno

Il veicolo da noi preso in esame, fermo restando un design generale moderno e gradevole in tutte le sue componenti, è caratterizzato dall’allestimento Gold, che prevede arredo con essenze chiare pensili laccati crema con inserti marrone scuro, pannello in metacrilato per la finestra della cucina, piano tavolo e cucina bianco lucido, e specchio a lati dell’ingresso. Un insieme che, in un veicolo destinato alla famiglia, appare particolarmente indicato per la sua freschezza e la capacità, grazie ai colori chiari, di fornire una sensibile percezione di ampiezza e ariosità. Per chi, invece, preferisce un ambiente più ricercato, l’allestimento Diamond prevede il mobilio scuro e le ante crema percorse da un’elegante e raffinata bordatura rosso scuro. Diverse anche le tappezzerie: quella proposta di serie nella versione Gold ha una tonalità forse non molto vivace (marrone e grigio chiaro) ma che si armonizza al resto dell’arredo e, complice anche la robusta fattura, si adatta bene a un utilizzo familiare. In opzione, poi, è prevista anche la finitura in ecopelle, altrettanto sobria ma ancora più a “prova di bambino”.

Il soggiorno si presenta con una configurazione che prevede una semidinette a “L” con tavolo centrale montato su piantana abbattibile e con piano traslabile nelle quattro direzioni, così da poter facilmente raggiungere tutti i commensali; il tutto, in caso di necessità, si può trasformare in un letto singolo. Nel living allestito per il pranzo o la cena c’è posto per cinque persone (meglio se non tutte adulte) che beneficiano di una discreta panoramicità dalla parte sinistra, meno dal lato destro, privo di finestre ad eccezione di quella in dotazione alla porta cellula. Lo stivaggio non può beneficiare di spazio nelle cassapanche, occupate dagli impianti, ma si avvale di una buona dotazione di pensili (due sul lato sinistro, uno su quello destro, più ripiani superiori a giorno), ampi e ben strutturati. Da segnalare, infine, per quanto riguarda le cuscinerie, l’adozione dell’imbottitura Memory Comfort a lento ritorno elastico che assorbe in modo ottimale il peso del corpo e che si rivela particolarmente confortevole anche in viaggio.

Attigua alla zona giorno, la mansarda offre un ampio letto matrimoniale con parte della rete sollevabile che garantisce l’ottimale transizione da e per la cabina guida. L’allestimento è piuttosto essenziale, con una sola luce di lettura e assenza di testiera o tasche portaoggetti, e manca un oblò dedicato. Ma l’aerazione è comunque garantita dalla presenza della finestra laterale e dalla vicinanza del maxi oblò centrale, mentre la climatizzazione invernale conta su una bocchetta dedicata.

La cucina, posizionata centralmente sul lato sinistro della scocca, è conformata a “L” e, oltre al piano di lavoro in elegante finitura lucida, presenta una dotazione competa di gruppo cottura a tre fuochi - con copertura in cristallo - e lavabo inox circolare di grandi dimensioni servito da un miscelatore e dotato di coprilavello utilizzabile anche come tagliere. Molto buone, come si conviene a un veicolo di ispirazione familiare, le capacità di stivaggio che, oltre al pensile superiore, possono contare su tre ampi cassetti e un vano dispensa con cestello inferiore scorrevole. Manca la cappa aspirante, ma è presente un efficace oblò Turbovent, mentre la dotazione si completa con il frigorifero Thetford da 150 litri, sopra il quale è disponibile un ulteriore vano con anta, oltre allo spazio dedicato a ospitare il porta tv lcd.

La zona toilette è articolata in locali indipendenti per zona lavabo/wc e box doccia. Quest’ultimo, posto sul lato sinistro della scocca e leggermente rialzato rispetto al pavimento, é caratterizzato da dimensioni adatte per tutte le corporature e rivestimento integrale in termoformato. Un piano in legno calpestabile assolva alla funzione di tenere bloccate le doppie porte in metacrilato con veicolo in viaggio, mentre la dotazione si può avvalere di miscelatore, erogatore ad altezza regolabile, portasapone e aeratore sul tetto; presente anche l’illuminazione dedicata tramite uno spot a led.

Anche il locale bagno vero e proprio è ben strutturato: ha buona dimensioni e una porta a battente dedicata che gli permettono di essere fruibile senza problemi, oltre a un arredo completo. Il lavabo non ha dimensioni generose, è vero, ma non mancano armadietti per la sistemazione di oggetti e il wc, il nuovo Thetford C 223 CS - già di per sé dotato di forme particolarmente ergonomiche - ha spazio sufficiente per poter essere utilizzato senza troppi contorsionismi. Manca un oblò, ma l’aerazione può contare sulla presenza di una finestra dotata di unibloc scuro/zanzariera. Da segnalare, infine, la versatilità del sistema di separazione di cui questa zona è fornita: vi sono due tendine plissettate scorrevoli, una che separa dalla zona giorno e un’altra dalla parte posteriore che, se usate in contemporanea, vanno anche a creare una sorta di locale passate a tutta larghezza e a prova di privacy.

Passata la zona toilette, si “entra” in quella che può considerarsi la parte più qualificante dell’allestimento. In coda, infatti, il Glamys 23 propone una sorta di camera indipendente caratterizzata dalla presenza di due letti a castello trasversali, entrambi di ottime dimensioni e altezze utili, con attigua dinette a due posti. In questa configurazione, può già dirsi ottimale per ospitare due ragazzi in tutta comodità e indipendenza, con a disposizione anche una zona pranzo e giochi completamente indipendente e autonoma dal resto dell’ambiente abitativo.

Ma la versatilità di questo veicolo non si ferma qui: il letto inferiore, infatti, oltre ad avere la possibilità di essere ribaltato offrendo, così, la massima volumetria ala gavone, può anche unirsi con la trasformazione della dinette e diventare un comodo letto doppio. In questa configurazione la zona posteriore porta a sei il numero di posti letto totali e, ad esempio, oltre a venire incontro alle esigenze della singola famiglia numerosa, può ospitare comodamente anche, in caso di occasionale viaggio “in compagnia”, una coppia di adulti con un figlio. La sua fruibilità è, poi, ulteriormente rafforzata dalla presenza di due armadi contrapposti (di cui uno sfruttabile anche nella parte inferiore) e di altrettanti pensili.

Insomma, pur senza poter ovviamente offrire spazi generosissimi, la parte posteriore del McLouis Glamys 23 si può quasi considerare una sorta di “camper nel camper” dalle interessanti possibilità di sfruttamento.

Piantine e misure



Dotazioni di serie

ABS, climatizzatore manuale in cabina, Cruise Control, airbag conducente e passeggero, specchietti retrovisori elettrici e riscaldabili, alzacristalli elettrici, predisposizione autoradio, chiusura centralizzata porte cabina e cellula, porta cellula finestrata con zanzariera scorrevole, luce esterna.

Sovrapprezzo allestimento "Diamond": Euro 1.000

Conclusioni

Sul mansardato per famiglie sembra che si sia già proprio detto tutto. O quasi: il Glamys 23 - e ovviamente il “vecchio” Twid 22 dal quale deriva - riscrive i concetti cari a questa tipologia, fornendo una versatilità di utilizzo non riscontrabile sulle realizzazioni più classiche e consolidate. E questo senza rinunciare a spazi abitabili consistenti, anzi. Proprio il suo progetto, infatti, fa si che questi spazi si moltiplichino e diventino ancora più simili a quelli classici di un’abitazione: zone condivise per cucinare e andare in bagno, ma separate e indipendenti non solo per la notte, ma anche per pranzare e per tutti gli altri aspetti della “vita a bordo”, a partire dei momenti di svago. Il tutto in misure non impossibili - e comunque paragonabili a molti altri mansardati che non dispongono di questa modularità negli ambienti - con una concezione di scocca decisamente avanzata per la categoria di appartenenza, buone possibilità di personalizzazione (con due “gradazioni” di allestimento diverse tra loro ma entrambe valide) e una dotazione di serie interessante che, anche se purtroppo ancora incompleta, in configurazione di serie, nella parte meccanica, risulta comunque superiore a molti degli esempi tuttora sul mercato.
Semplicemente perfetto per la famiglia con due figli, il Glamys 23 è però così versatile da potersi adattare in modo semplice ed efficace anche a chi di figli ne ha tre e, molto più che occasionalmente, anche agli equipaggi formati da due nuclei familiari. Difficile volere di più da un mezzo di questa fascia: magari solo la presenza ovvia e irrinunciabile dell’ESP di serie, una stufa più potente di quella da 4 kW offerta in dotazione e il serbatoio delle acque grigie isolato e riscaldato di serie. Sono mancanze, comunque, alle quali è possibile ovviare, senza incidere troppo sul prezzo finale, attingendo alla nutrita serie di optional che la casa mette a disposizione..

Cosa ci è piaciuto di più

  • La particolare concezione abitativa aggiunge notevole valore all’abitabilità e alla versatilità di utilizzo per le famiglie numerose
  • La scocca si avvale di una concezione strutturale e costruttiva moderna, notevole per veicoli in questa fascia di prezzo
  • La configurazione del locale toilette ne favorisce la fruibilità in ogni situazione
  • Interessante la possibilità di personalizzazione data dai due livelli di allestimento “Gold” e “Diamond”

Cosa ci è piaciuto di meno

  • Pur con la presenza di Cruise Control, climatizzatore e doppio Airbag, la dotazione di serie della meccanica non contempla l’ESP
  • La stufa da 4 kW, con la notevole cubatura interna da riscaldare, può rivelarsi non totalmente adeguata in climi molto rigidi
  • Manca una finestra sul lato destro: la visuale per conducente e passeggeri è fornita solo dalla vetratura della porta cellula
  • La mansarda è allestita in modo un po' essenziale
Knaus BoxStar 600 Solution 4
04 Nov / 2017

Knaus BoxStar 600 Solution 4

Lungo meno di sei metri e dotato di layout classico, ma completo e adatto per quattro persone, grazie alla presenza di un letto basculante, di soluzioni ergonomiche e di ampi vani di stivaggio: è il Knaus BoxStar 600 Solution 4, il van della casa tedesca protagonista della nuova video prova di CamperOnLine TV

 

Risultati 1-6 di 28 (5 Pagine)